News | UNIME, emerge un antico insediamento a Laino Borgo (CS)

Nel mese di luglio si è svolta la prima campagna di scavo in località San Gada, nel territorio comunale di Laino Borgo. La missione ha approfondito il rinvenimento di un insediamento nascosto nelle pendici di una montagna. La campagna, supportata dall’ente Parco del Pollino e dall’amministrazione comunale di Laino Borgo, è stata progettata dall’Università di Messina e condotta dal gruppo di ricerca e scavo diretto dal prof. Fabrizio Mollo, docente del Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli Studi di Messina, affiancato dal Dott. Marco Sfacteria e da un’equipe di studenti di archeologia dello stesso ateneo. 

Il progetto ha avuto inizio parecchio tempo fa, con l’incontro tra il docente e il compianto Sindaco di Laino Borgo, Francesco Armentano, che fu entusiasta di inserirlo in un più ampio quadro di valorizzazione del turismo culturale dell’intera Valle del Mercure.

I risultati ufficiali di questa prima campagna di scavo saranno presentati alla stampa e alla città durante la conferenza che si terrà giorno 6 Settembre, alle ore 18:30, in piazza Navarro a Laino Borgo, e alla quale prenderanno parte l’attuale Sindaco di Laino Borgo, Mariangelina Russo, il vice sindaco, Innocenzo Donato, il responsabile dell’Ufficio Geoparco del Parco Nazionale del Pollino, Luigi Bloise, Domenico Pappaterra, presidente del Parco Nazionale del Pollino e Maria Francesca Corigliano, assessore ai Beni Culturali della Regione Calabria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.