NEWS | La salvaguardia della Barriera Corallina passa da Milano-Bicocca

Un patrimonio sommerso, complesso e ricco di biodiversità, che deve essere però tutelato. L’Università di Milano-Bicocca e il governo delle Maldive danno quindi il via a una partnership che punta a studiare le tecniche di restauro delle scogliere coralline più efficaci, sostenibili e all’avanguardia. La cerimonia di firma dell’accordo tra l’Università di Milano-Bicocca e il governo della Repubblica delle Maldive si terrà dunque mercoledì 24 febbraio 2021, alle ore 10in diretta streaming.

Ma non solo: la partnership si inserisce all’interno di un progetto più ampio. Sono passati oltre dieci anni, infatti, da quando sull’isola di Magoodhoo, nell’arcipelago delle Maldive, è attivo il centro di ricerca e alta formazione MaRHE. L’Università di Milano-Bicocca studia dunque soluzioni di sviluppo sostenibile in collaborazione con il governo delle Maldive, con università e centri di ricerca stranieri. L’evento sarà anche l’occasione per il lancio di CorallaMiBuna call for ideas aperta agli studenti e finalizzata a individuare azioni in grado di ridurre l’impatto antropico sulle barriere coralline.

Intervengono: Giovanna Iannantuoni, Rettrice dell’Università di Milano-Bicocca; Abdulla Shahid, Ministro degli Esteri, Repubblica delle Maldive; Ibrahim Hassan, Ministro dell’Istruzione, Repubblica delle Maldive; Zaha Waheed, Ministro della Pesca, risorse marine e agricoltura, Repubblica delle Maldive; Fabrizio Sala, Assessore per l’Istruzione, università, ricerca, innovazione e semplificazione, Regione Lombardia; Anna Scavuzzo, Vicesindaco del Comune di Milano; Roberta Cocco, Assessora alla Trasformazione digitale e servizi civici, Comune di Milano; Rita Giuliana Mannella, Ambasciatrice d’Italia in Sri Lanka e alle Maldive; Paolo Glisenti, Commissario generale dell’Italia a Expo 2020 Dubai; Giorgia Marazzi, Console Onorario d’Italia alle Maldive. Modera Paolo Galli, Direttore del MaRHE Center, Università di Milano-Bicocca.

Milano-Bicocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *