NEWS | Piccoli archeologi crescono: ArcheoKids presenta il “Manuale del giovane archeologo”

AcheoKids, associazione di giovani archeologi che racconta l’archeologia ai più piccoli, presenta un manuale di scavo dedicato ai bambini! Disponibile dal 3 giugno, Scava con ArcheoKids. Manuale del giovane archeologo  si ripropone di provare a spiegare ai più piccoli cosa fa per davvero l’archeologo. Al bando, dunque, gli stereotipi cinematografici come Indiana Jones o Lara Croft! Via libera, invece, a stratigrafia, Harris e trowel!

Che cos’è l’archeologia? Come si diventa archeologi? Cosa si intende per stratigrafia? Dal lavoro sul campo all’esposizione al museo, passando per famose scoperte di siti archeologici (Pompei, Troia, Machu Picchu etc.). Scritto da cinque appassionati archeologi, il manuale racconta ai bambini, in modo leggero e lineare, una delle professioni più affascinanti di sempre.

archeokids
Scava con ArcheoKids; illustrazioni di Stefano Tognetti (immagine via ArcheoKids)

I giovani appassionati scopriranno come si scava e quali sono gli indizi per scegliere dove farlo; conosceranno la differenza tra manufatti ed ecofatti, e quella tra tracce positive e negative; impareranno a stilare una relazione di scavo e a riconoscere le impronte del passato sugli edifici. Dal lavoro sul campo all’esposizione nel museo, gli autori costruiscono un percorso ricco di attività che coinvolgono i bambini e li aiutano a fissare quanto appreso. Il tutto accompagnato dalle coloratissime illustrazioni di Stefano Tognetti.

La parte finale del volume, inoltre, prevede una serie di schede di approfondimento per conoscere alcuni dei siti/reperti archeologici più famosi: Troia, l’Esercito di terracotta, Machu Picchu, Pompei, Stele di Rosetta, Grotte di Lascaux.

Il volume, edito da Editoriale Scienza, è disponibile per l’acquisto su Amazon e su Giunti.

Oriana Crasi

Classe '89. Sono laureata in Beni Culturali, Curriculum Archeologico presso l'Università di Messina e in Egittologia presso l'Università di Pisa. I miei interessi spaziano dall'ambito funerario e cultuale antico egiziano all'arte contemporanea!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.