NEWS | Nuovo Dpcm, il Parco archeologico del Colosseo ha un “quinto sito” rimasto aperto

Il nuovo Dpcm in vigore dal 5 novembre 2020 al 3 dicembre 2020 dispone la chiusura temporanea dei luoghi della cultura e la sospensione delle mostre in programma.

Il Parco archeologico del Colosseo chiude momentaneamente i suoi 4 siti: Foro Romano, Palatino, Colosseo e Domus Aurea, sospendendo le attività in corso relativamente alla mostra Pompei 79 d.C. Una storia romana, la cui inaugurazione era prevista proprio il 5 novembre, e alla mostra Raffaello e la Domus Aurea. L’invenzione delle grottesche prevista per la primavera del 2021. Un “quinto sito” resterà aperto.

Il “quinto sito”

Rimane aperto e attivo il “quinto sito” del Parco archeologico del Colosseo, ovvero il sito web e tutto il comparto digitale online degli account social ufficiali (Facebook, Twitter, Instagram e YouTube), che continuerà a dialogare, interagire, costruire relazioni con il pubblico. E dal 5 novembre tutta l’offerta digitale del PArCo sarà raccolta in una pagina dedicata sul sito web, PArCo Online, dove poter trovare il calendario degli eventi per continuare a visitare il PArCo da casa. Il programma che segue appare ricco e variegato.

“È un anno difficile e la cultura è stata messa in ginocchio sotto il profilo economico. D’altra parte abbiamo colto, sin da marzo, l’occasione per non sprecare un’opportunità di crescita e maturazione, potenziando tutto il nostro comparto digitale online, che ora è più che mai pronto anche per questa seconda sospensione temporanea delle attività”. Alfonsina Russo, Direttore del Parco archeologico del Colosseo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.