NEWS | Nuovo Dpcm, il MANN resta aperto su Arts&Culture

A seguito del nuovo Dpcm, il Museo Archeologico di Napoli (MANN) resterà aperto sulla piattaforma Google Arts&Culture e svolgerà nel mese di novembre 2020 due degli “Incontri di Archeologia” online su Facebook e YouTube.

Incontri di Archeologia online

Il primo degli “Incontri di Archeologia” sarà il 12 novembre: “Un tavolo in mosaico”, Antonio Scognamiglio racconterà le tecniche di restauro; il secondo e ultimo del mese il 26 novembre: “Cuma”, Matteo D’Acunto narrerà le origini dell’antica polis.

Le sale virtuali del MANN

Arts&Culture è una piattaforma digitale di Google edita dal Museo per permettere degli splendidi tour virtuali tra le sale: con questo percorso, il MANN porta i suoi visitatori alla scoperta degli ori della Collezione Magna Grecia. La Collezione si formò alla fine del Settecento grazie a campagne di scavo, donazioni e acquisti. Le slide illustrative sono delle vere e proprie pillole di cultura perché spaziano dalla produzione orafa a cimeli di collezioni private lì confluite: collane e fibule da Ruvo (BA), nell’antica Apulia. Infine, la galleria si concentra sulla produzione orafa del IV sec. a.C. di orecchini, corone, diademi, anelli e castoni. 

#MANN at work

L’hashtag del Museo di Napoli è sempre più presente tra i post dei social in tempo di chiusura e contrassegna tutte le attività e le iniziative online: tra queste, il MANN racconta le esposizioni condividendo immagini, video lampo sui bellissimi marmi e, addirittura, anteprime delle pubblicazioni a fumetti dedicati ai gladiatori!

Maria Rosaria Ariano

Classe '99. Laureanda del CdL triennale in Scienze Archeologiche presso la Sapienza, Università di Roma. Ho frequentato laboratori archeologici nei depositi di scavo dello stesso Ateneo: Leopoli-Cencelle (VT) e pendici meridionali del Palatino (RM; Domus Augustea e fortezze Frangipane) in cui ho esperienza di scavo. Adoro il greco antico: ho seguito diversi laboratori di traduzione e corsi di potenziamento; ho esperienza con la schedatura di frammento di decorazione architettonica romana e con la schedatura e informatizzazione epigrafica. Vado volentieri in giro per biblioteche e mi diverto con CAD e GIS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *