NEWS | “Note di archeologia”, l’evento dalla cattedrale di Isernia

A seguito del successo dei due eventi del 21 e del 28 novembre, ritorna sabato 5 dicembre l’appuntamento con Note di archeologia.

Il progetto, realizzato e condiviso dal Quartetto Bagus e dall’Associazione Isernia – archeologia e cultura ISARC, ha ottenuto un grandissimo riscontro di fan e followers in rete con migliaia di visualizzazioni in poche ore.

Il quartetto è composto da Erika Castiello al flauto, Marika Paoliello al violoncello, Francesca Cimino e Mattia Izzi come primo e secondo violino.

Il Quartetto Bagus nell’area archeologica sottostante la cattedrale di Isernia

Si tratta di un originale progetto di divulgazione dei Beni Storici e Archeologici della città di Isernia realizzato nell’Area Sacra della Colonia Latina di AESERNIA del III sec. a.C. Un’atmosfera suggestiva quella dell’area archeologica sottostante la cattedrale di Isernia, in cui risuonano grandi classici della musica e, anche, della cultura cinematografica. Tra i brani proposti La Vie en Rose, di Edith Piaf, e Gabriel’s Oboe, dal film Mission, per rendere omaggio al grande Ennio Morricone.

L’evento, nato per far conoscere l’importanza e il valore del patrimonio storico archeologico del borgo antico della città di Isernia, sarà riproposto sabato 5 dicembre alle ore 21, in diretta sulle pagine Facebook del quartetto e dell’ISARC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *