NEWS | “L’arte è Vita”, il corso di storia dell’arte online lanciato dalla Collezione Peggy Guggenheim

Dopo il successo del ciclo di incontri online dello scorso aprile, la Collezione Peggy Guggenheim ripropone la possibilità di approfondire tematiche, dipinti e movimenti artistici direttamente in streaming.

L’Arte è Vita è il titolo del nuovo corso, suddiviso in due cicli di quattro lezioni ciascuno, fruibile tramite piattaforma Zoom e riservato ai soci del museo. Nonostante la chiusura forzata, il museo intende portare avanti la sua missione educativa, proponendo contenuti sempre di alta qualità. Gli incontri saranno, infatti, curati da Alessandra Montalbetti, della Pinacoteca di Brera.

In attesa di poter riaprire i cancelli di Palazzo Venier dei Leoni, il ciclo di incontri ha anche la funzione di sostenere la Collezione. I proventi del corso sono sotto forma di una liberalità di 50 euro a ciclo, deducibile fiscalmente. Inoltre, dal 16 novembre al 31 dicembre sarà possibile associarsi o rinnovare con uno sconto del 30%.

Per informazioni è possibile chiamare l’Ufficio membership al numero 0412405429 il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 10.00 alle 18.00 o scrivere a membership@guggenheim-venice.it.

Vasilij Kandinskij. Croce bianca (1922; Venezia, Collezione Peggy Guggenheim)
Il calendario degli incontri

I ciclo – Novembre-Dicembre 2020

  • Arte e alchimia | 23 novembre 2020, ore 19
  • Arte e pubblicità | 30 novembre 2020, ore 19
  • Arte e musica | 14 dicembre 2020, ore 19
  • Arte e cibo | 21 dicembre 2020, ore 19

II ciclo – Febbraio-Marzo 2021 (le date sono ancora da stabilire)

  • Arte e letteratura
  • Arte e moda
  • Arte e filosofia
  • Arte e cinema

Otto lezioni, con ampio raggio di secoli, dedicate a temi che hanno legami profondi con la storia dell’arte ma che non sempre sappiamo cogliere (Collezione Peggy Guggenheim).

Oriana Crasi

Classe '89. Sono laureata in Beni Culturali, Curriculum Archeologico presso l'Università di Messina e in Egittologia presso l'Università di Pisa. I miei interessi spaziano dall'ambito funerario e cultuale antico egiziano all'arte contemporanea!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.