NEWS | “Il volto delle parole”, Augias e Barbero omaggiano Dante

Il volto delle parole è una rassegna letteraria che avrà luogo dal 20 gennaio al 4 marzo 2021. Il primo incontro inaugura la rassegna con un omaggio a Dante, tenuto da Alessandro Barbero in dialogo con Corrado Augias.

La rassegna prevede una selezione di alto profilo di racconti d’autore, a tu per tu con gli scrittori. Non si focalizza solo ed esclusivamente sulla parola scritta, ma mira a superarla, per conoscere lo straordinario lavoro dietro alla composizione di opere di successo.

È anche una grande occasione per scoprire temi e personaggi che gli ospiti della rassegna hanno reso protagonisti dei loro libri e che sono davvero il “volto” delle loro parole, come dichiara l’ente organizzatore degli incontri, CUBO.

CUBO è il Museo d’impresa del Gruppo Unipol con sede a Bologna. Realizzato nel 2013, CUBO (acronimo che sta per Centro Unipol BOlogna) è lo spazio polivalente dove viene raccontata la storia di una grande impresa. Inoltre, è un centro di produzione culturale e artistica: vi si organizzano mostre, eventi, incontri, spettacoli, collaborando con Enti Pubblici, privati e associazioni del territorio.

Locandina evento (© CUBO)

Sarà possibile assistere alla rassegna online attraverso la pagina Facebook di CUBO, dal canale Youtube o sulla piattaforma CUBO.

Non solo Dante: il programma degli incontri

Mercoledì 20 gennaio 2021, ore 18:30
Dante
Non solo sommo poeta, ma uomo con una visione umana, civile e politica
Con Alessandro Barbero in dialogo con Corrado Augias; in collaborazione con Società editrice Il Mulino

Giovedì 11 febbraio 2021, ore 18:30
A tu per tu con Corrado Augias
Incontro con l’autore di Breviario per un confuso presente

Giovedì 4 marzo 2021, ore 18:30
Il cammino di Benito Mussolini, il figlio di un secolo che ci ha reso quel che siamo
Il racconto del fascismo attraverso un romanzo che ha come protagonista, per la prima volta, Benito Mussolini.
Con Antonio Scurati in dialogo con Corrado Augias.

CUBO prevede la realizzazione di nuovi incontri fino al 5 maggio 2021.

Oriana Crasi

Classe '89. Sono laureata in Beni Culturali, Curriculum Archeologico presso l'Università di Messina e in Egittologia presso l'Università di Pisa. I miei interessi spaziano dall'ambito funerario e cultuale antico egiziano all'arte contemporanea!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.