NEWS | I fantastici 13: i nuovi direttori museali per la rinascita culturale italiana

Il ministro Franceschini annuncia 13 nuovi direttori per i musei e i luoghi di cultura pubblici dotati di autonomia gestionale: sono stati selezionati tra 425 candidati dalla giuria presieduta da Christian Greco, il direttore del Museo Egizio di Torino, e che vanta tra i suoi membri anche i dirigenti della National Gallery e del Prado. Il ministro ha scelto i nomi per i tre musei di I fascia (Galleria Borghese, Museo Nazionale Romano e il complesso Vittoriano-Palazzo Venezia) nelle terne indicate dalla commissione e il dirigente dei musei MiBACT, Massimo Osanna, ha indicato altri 9 direttori.

Facciamo le presentazioni

Tra i più rinomati: l’archeologo Alessandro D’Alessio, responsabile della Domus Aurea, sarà il direttore del grande Parco Archeologico di Ostia antica, vanta una rilevante attività di ricerca, docenza ed esperienza nell’ambito della tutela per le soprintendenze della Calabria e di Roma; l’archeologo e accademico francese Stéphane Verger, direttore dell’Ecole Pratique des Hautes Etudes e membro del Consiglio scientifico del Musée du Louvre, dirigerà il Museo Nazionale Romano con le sedi di Palazzo Massimo, Terme di Diocleziano e Palazzo Altemps, particolarmente legato alla Basilicata e al Metapontino, per anni ha guidato la campagna di scavi nell’area archeologica di Policoro (MT) e svolto attività scientifica internazionalmente riconosciuta; lo storico dell’arte Luigi Gallo, curatore presso le Scuderie del Quirinale, sarà il direttore della Galleria Nazionale delle Marche di Urbino, con il progetto Pompei e anni di docenza alle spalle vanta grande esperienza nella ricerca storico-artistica volta all’organizzazione e all’allestimento di mostre. 

Completano la prestigiosa equipe: le storiche dell’arte Francesca Cappelletti, futura direttrice della Galleria Borghese, ed Edith Gabrielli per il nuovo complesso del Vittoriano e del museo di Palazzo Venezia, l’archeologo Francesco Muscolino dirigerà il Museo Archeologico di Cagliari, gli architetti Annamaria Mauro e Maria Grazia Filetici rispettivamente quelli di Matera e d’Abruzzo; l’archeologo Filippo Demma si occuperà del Parco archeologico di Sibari, Stefano L’Occaso, storico dell’arte, andrà al Palazzo Ducale di Mantova, a Palazzo Reale di Napoli arriverà invece Mario Epifani e Maria Luisa Pacelli, storica dell’arte, sarà la nuova direttrice della Pinacoteca Nazionale di Bologna. Infine la direttrice generale delle biblioteche, Paola Passarelli, ha scelto la nuova guida per la Biblioteca dei Girolamini (NA) da poco promossa a istituto autonomo: la storica dell’arte Antonella Cucciniello.

4 thoughts on “NEWS | I fantastici 13: i nuovi direttori museali per la rinascita culturale italiana

  • 15 Settembre 2020 in 02:16
    Permalink

    Felicissimo per la nomina di Francesca Cappelletti e di Maria Luisa Pacelli. Ho avuto il piacere di conoscerle entrambe a Ferrara, la prima come professoressa all’Università, la seconda come responsabile delle mostre al Palazzo dei Diamanti sempre a Ferrara. Buon lavoro

    Rispondi
  • 22 Settembre 2020 in 16:14
    Permalink

    Buona sera vorrei che correggeste il mio nome aggiungendo qualche news
    Maria Grazia Filetici
    Grazie molte

    Rispondi
  • 22 Settembre 2020 in 16:19
    Permalink

    Vorrei chiedere di correggere il mio nome grazie
    Maria Grazia Filetici
    Sulla mancanza di un breve profilo non è un problema alcuno mi conoscono
    Cordialmente MGF

    Rispondi
    • 22 Settembre 2020 in 20:07
      Permalink

      Buonasera Dottoressa,
      ci scusiamo per l’errore nel riportare il suo nome, che è stato già corretto.
      Cordialmente,

      Redazione ArcheoMe

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *