NEWS | “Canti di pietra” al Foro Romano

Sabato 5 dicembre andrà online la performance di Michele Placido, che si esibirà nel Parco del Colosseo

Domenica 29 novembre si è tenuto il secondo appuntamento del progetto “Canti di pietra“, promosso e organizzato dal Parco archeologico del Colosseo con il poeta e scrittore Gabriele Tinti. Dopo Alessandro Haber al Museo Palatino, è stata la volta di Michele Placido, che ha letto alcune poesie di Tinti ispirate alla statuaria un tempo presente nel Portico degli Dèi Consenti nel Foro Romano, alle pendici del Campidoglio. La performance sarà disponibile online sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Parco archeologico del Colosseo alle ore 21.00 di sabato 5 dicembre. L’evento è parte di una serie di “camminate poetiche” che avranno luogo nel 2021 con il coinvolgimento di importanti attori nel Foro Romano, nella Domus Aurea e nel Colosseo. Il progetto è realizzato con l’organizzazione e promozione del Parco archeologico del Colosseo in collaborazione con Anantara Palazzo Naiadi.

“Rovine” di Gabriele Tinti

“Canti di pietra” rientra nel più complesso “Rovine”, progetto di Gabriele Tinti che raccoglie una serie di letture dal vivo recitate di fronte alla statuaria classica. Negli ultimi anni il progetto ha visto coinvolti alcuni importanti attori e alcuni dei maggiori Musei al mondo come il Metropolitan di New York, il J. Paul Getty Museum e il LACMA di Los Angeles, il British Museum di Londra, la Gliptoteca di Monaco, il Museo Nazionale Romano di Roma, i Musei Capitolini, il Museo dell’Ara Pacis, il Museo Archeologico di Napoli e molti altri ancora. “Rovine” è stato insignito del Premio Montale fuori di casa 2018 per la poesia ed è stato recentemente scelto per celebrare il riallestimento delle collezioni del Getty Villa.

Altri prossimi eventi

Nel frattempo, già nel corso del mese di dicembre, il progetto si arricchirà delle letture di Robert Davi (‘The Goonies’ – ‘Die Hard’- ‘Licence to kill’) e Stephen Fry (‘Wilde’, ‘Gosford Park’), che leggeranno i testi di Tinti composti per la statuaria e i simulacri degli dei presenti nel Foro Romano.
In particolar modo, l’11 dicembre – in occasione delle Agonalia (o Agonie), Robert Davi leggerà “Apollo” in onore di Sol Indiges – Apollo e il 17 dicembre Stephen Fry – in occasione dei Saturnalia – leggerà “Saturno”.
Tutte queste letture saranno ugualmente disponibili online sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Parco archeologico del Colosseo.
 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *