NEWS | A “piedi liberi” sui sentieri dei Santi, domenica 10 novembre a Subiaco (Roma)

Appuntamento questa Domenica, 10 novembre 2019, a Subiaco (Rm), in occasione dell’evento “1° Trail sui sentieri dei Santi”, durante il quale l’associazione “A piedi Liberi”, insieme all’associazione “Trail Monti Simbruini – TMS” e al Parco dei Monti Simbruini, propone una camminata lenta che da Subiaco, lungo un giro anello, vi farà conoscere il meraviglioso territorio della Valle Santa.

Il percorso, sotto la guida dai guardia parco, si articola in tre sentieri assai suggestivi:

  • il  Cammino naturale dei Parchi,
  • il Cammino di San Benedetto,
  • e il Sentiero Coleman.

Avrà luogo, durante la camminata, anche un incontro con i giovani del posto che hanno deciso  di restare in questo territorio e di valorizzarlo con attività davvero appassionanti.

A PIEDI LIBERI SUI SENTIERI DEI SANTI _ SUBIACO (RM) DOMENICA 10 NOVEMBRE

L’ Appuntamento:

ore 9,00 a Subiaco (Roma) zona Ponte di San’Antonio.

Dal centro abitato di Subiaco si percorrerà la classica passeggiata verso i monasteri (lungo il CNP e il Cammino di Benedetto) con partenza dal Ponte di Sant’Antonio (centro Rafting – Parco fluviale).

Si arriverà ai ruderi della Villa di Nerone, proseguendo lungo un antico viottolo selciato che sale tra i lecci e querce secolari (la “Cercia e Pampanù” l’esemplare più importante).

Arrivati al monastero di Santa Scolastica, si apriranno agli occhi dei partecipanti scenari incantevoli sulla Valle dell’Aniene, dove si intravede anche il Sacro Speco (limen paradisi – Petrarca).

Percorrendo un comodo sentiero (ST2 San Michele), che costeggia una parete di roccia, si arriverà, in discesa, sul tratto del sentiero Coleman e del Cammino di San Benedetto seguendo il quale, svoltando a destra, è possibile raggiungere il laghetto di San Benedetto.

Da qui, si potrà ammirare l’incantevole cascata che si getta nello smeraldo laghetto, definito, di recente, “Caraibi del Lazio”. Quindi, sarà possibile percorrere al contrario il tratto iniziale, attraversando Via dei Piattari fino al punto di partenza.

Informazioni utili: 

– Lunghezza del percorso: 7 km circa;
– Dislivello: 350m;
– Difficoltà: E.

Cosa portare: 

Almeno 1,5 litri d’acqua. Pranzo al sacco.  Consigliati: Bastoncini da trekking, cappello e crema solare, maglietta e calzini di ricambio.

Abbigliamento: 

Obbligatori scarponcini da trekking, preferibilmente medi o alti (il terreno può essere scivoloso). Richiesto abbigliamento adatto a una escursione in natura. Necessario un capo impermeabile da indossare all’occorrenza.

Prenotazioni:

L’evento è GRATUITO, ma a numero chiuso; per questo, si raccomanda la prenotazione, obbligatoria, entro la giornata di venerdì 8 Novembre al seguente link:
https://forms.gle/h7jkVq4snZfiFVGq9  

o ai numeri:  3496480272 – 3884368058  

oppure alla mail – apiediliberi.comunicazione@gmail.com

Annaluce Liburdi

Salve sono Annaluce. Faccio parte del Direttivo di Cultores Artium Associazione Culturale nata nel 2012 con lo scopo di promuove la bellezza e le tradizioni della mia città Ceccano ma la nostra occupazione principale è la ricerca storico-culturale che portiamo avanti attivamente con ottimi risultati. Da poco noi di Cultores Artium, io principalmente, collaboriamo con ArcheoMe perché crediamo fortemente nel lavoro di rete, nello scambio di idee e concetti e nella possibilità di crescita che si può avere soltanto confrontandosi con altre realtà. Sono una persona estroversa, sono amante della bellezza; appassionata di arte, cultura, storia, cinema e ho sempre "sete di conoscenza". I miei interessi sono vari perché mi piace tutto ciò che riesce a catturare la mia attenzione e lasciarmi dentro un'emozione. Visitate il mio profilo ig: luce_cultoresartium per conoscere la mia attività in Cultores.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *