LE VIE DEI TESORI ’19 | Il programma completo della terza edizione

Le Vie dei Tesori stanno tornando a Messina per rendere note al pubblico le meraviglie che la città nasconde: tutto è pronto per accogliere i turisti che vorranno conoscere la millenaria storia di questo luogo, che tanto ha subito e che tanto ha da raccontare. Sotto gli occhi di tutti ci sarà l’antica Zancle, la “falce”, la città affacciata sullo Stretto, tra Scilla e Cariddi; la terra eroica, sopravvissuta a invasioni, conquiste e rivolte; la patria del grande pittore Antonello, da cui passò Caravaggio e che, dopo il devastante terremoto del 1908, è rinata, dolorante di mille ferite, ma pronta a una nuova vita.

Un patrimonio culturale straordinario che, per la terza edizione, è stato reso fruibile al pubblico, al fine di recuperare la memoria perduta dei luoghi che maggiormente raccontano la storia del cittadino messinese di ogni tempo.

Tutti i 26 punti dell’evento

 

Nei week-end, compresi tra il 13 e il 29 settembre, sarà possibile scoprire forti, ipogei, ville e opere d’arte distribuite su 26 punti, la cui lista è stata resa pubblica nella cornice dell’ex Chiesa del Buon Pastore e che riportiamo di seguito:

  1. Antiquarium di Palazzo Zanca e Museo della Vara e dei Giganti (assegnato a noi di ArcheoMe)
  2. Castel Gonzaga
  3. Chiesa di Maria SS. Annunziata dei Catalani
  4. Chiesa di San Giovanni di Malta e Museo del Tesoro di San Placido
  5. Chiesa di San Tommaso il Vecchio
  6. Chiesa di Sant’Elia
  7. Chiesa di Santa Maria Alemanna
  8. Collezioni dell’Università degli Studi di Messina
  9. Forte San Salvatore e Stele della Madonnina
  10. GAMM – Galleria d’Arte Moderna Provinciale
  11. Il Circolo della Borsa (Villa Rodriguez)
  12. Monastero di San Placido Calonerò
  13. Museo di Cultura e Musica Popolare dei Peloritani di Gesso
  14. Museo Provinciale “Messina nel ‘900”
  15. Museo Interdisciplinare Regionale di Messina (MuMe)
  16. Palazzo Zanca
  17. Prefettura di Messina
  18. Ruderi del Monastero di Santa Maria di Gesù Superiore – Presunta tomba di Antonello
  19. Sacrario Cristo Re e Torre Ottagona
  20. Santuario Montalto
  21. Vecchie Carceri di Rocca Guelfonia
  22. Villa Cianciafara
  23. Villa De Pasquale
  24. Villa Maria
  25. Villa Stefania
  26. Villaggio di San Filippo e Museo del Grano

Inoltre, sono previste ben 3 passeggiate, dai nomi emblematici:

  1. Sulle orme del Mito
  2. Sulle orme del Sacro
  3. Antica Via del Dromo

Per poter partecipare, è sufficiente acquistare il coupon per l’ingresso alla visita guidata sul sito www.leviedeitesori.it e presentarsi sul luogo. È possibile scegliere di acquistare coupon singoli (del costo di 2,50 euro), coupon cumulativi validi per 10 visite (del costo di 12 euro) o per 4 visite (del costo di 6 euro). Un coupon valido per una passeggiata ha un costo di 5 euro, mentre un coupon valido per un ingresso ai luoghi su prenotazione ha un costo di 3,50 euro.

Tutte le informazioni utili sono disponibili sul sito www.leviedeitesori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *